Cassa integrazione: superato il tetto di un miliardo di ore

1' di lettura

Secondo la rilevazione della Cgil, la cig riguarda stabilmente circa 600mila lavoratori, che hanno subito un taglio netto del reddito per oltre 3,9 miliardi di euro. Registrato in ottobre un aumento del 44,2% rispetto al 2009

Sfondato il tetto di un miliardo di ore di cassa integrazione. A ottobre, le ore di Cig autorizzate dall'Inps da inizio anno sono state 1.026.479.655, con un aumento del 44,2% rispetto al 2009, quando le ore erano 712.008.425. La cassa integrazione riguarda stabilmente circa 600mila lavoratori, i quali hanno subito un taglio netto del reddito per oltre 3,9 miliardi di euro, circa 6.750 euro per ogni singolo lavoratore.

Sono i numeri che emergono dalle nuove elaborazioni delle rilevazioni Inps, da parte dell'Osservatorio Cig del dipartimento Settori produttivi della Cgil Nazionale, nel rapporto di ottobre. Dall'analisi della Cgil, il ricorso alle ore di cassa integrazione a ottobre segna un calo del 2,3% rispetto al mese precedente, per un totale di ore pari a 100.806.175. Calo, spiega il sindacato, addebitabile a una flessione della cassa integrazione ordinaria (Cigo) e straordinaria (Cigs).

Tuttavia, aggiunge la Cgil, a "incidere ancora pesantemente", così come segnala il rapporto, è la "costante e inarrestabile" crescita della cassa integrazione in deroga (Cigd) che a ottobre torna ad aumentare con un monte ore pari a 34.374.368 (+6,36%; + 295,9% su anno). Da gennaio ad ottobre sono state autorizzate 320.241.258 ore di Cigd.

Leggi tutto