Cgil: Caro segretario ti scrivo… sul web

1' di lettura

A due giorni dalla staffetta che vedrà Guglielmo Epifani passare il testimone a Susanna Camusso, il sindacato apre una bacheca on line per raccogliere commenti, idee o suggerimenti. Al centro dei messaggi già ricevuti la Fiat e l’emergenza lavoro

Due giorni alla staffetta tra Guglielmo Epifani e Susanna Camusso alla guida della Cgil. Il passaggio di testimone tra i due avverrà mercoledì 3 novembre, quando è convocato il comitato direttivo di Corso d'Italia che eleggerà il nuovo leader. Susanna Camusso sarà la prima donna nella storia della confederazione. Intanto, la stessa Cgil ha avviato un’iniziativa sul web per raccogliere messaggi di saluto e augurio in vista dell'avvicendamento. Si chiama 'Caro segretario ti scrivo...', una bacheca on-line per raccogliere commenti, idee, osservazioni e suggerimenti.

All'interno del sito Internet, l'indirizzo di 'IOcgil' è a disposizione - spiega lo stesso sindacato - di quanti vorranno rivolgere un saluto a Guglielmo Epifani e un pensiero al nuovo segretario generale. Al centro dei messaggi già ricevuti - che il 4 novembre saranno letti nel corso di un’iniziativa pubblica promossa per salutare Epifani, giunto al termine del suo secondo e ultimo mandato, e per dare il benvenuto al nuovo segretario generale – la Fiat, il ddl lavoro e l’emergenza occupazionale.

Mercoledì, quindi, il direttivo nazionale della Cgil, spiega Corso d'Italia, ascolterà la relazione riassuntiva della fase di consultazione individuale, svoltasi il 20 e 21 ottobre scorso, che ha coinvolto tutti i 162 componenti del comitato direttivo e che è stata svolta da un comitato di Saggi composto da cinque dirigenti sindacali eletti a settembre. Seguirà poi la relazione programmatica di Susanna Camusso, che è stata "indicata dal segretario generale uscente, dalla segreteria nazionale e da un grande numero di componenti del Comitato direttivo, come la dirigente sindacale chiamata ad assolvere al compito di guidare il più grande sindacato italiano nei prossimi otto anni". Poi l'elezione che avverrà con voto segreto, obbligatorio in Cgil.

Leggi tutto