Un giovane su quattro è senza lavoro

1' di lettura

La disoccupazione giovanile supera il 26% e sale l'inflazione. Questa la fotografia scattata dall'Istat che annuncia che i prezzi al consumo a ottobre sono aumentati del 1,7% in un anno. In crescita anche il numero delle persone in cerca di occupazione

La disoccupazione giovanile interessa un giovane su quattro: secondo il rapporto Istat, a settembre 2010 ha toccato quota 26,4%, salendo di quasi un punto e mezzo rispetto al mese precedente. In crescita anche la disoccupazione complessiva che è passata dall'8,1% di agosto all'8,3% di settembre.

Intanto, continua a salire anche l'inflazione. L'indice è cresciuto del 1,7% su base annua a ottobre 2010 e dello 0,2% su base mensile. La stima provvisoria delineata dall'Istat per il 2010 in base ai livelli registrati a ottobre è dell'1,5%.

Secondo i dati diffusi dall'Istituo nazionale di statistica gli aumenti più consistenti su base mensile si sono registrati per i prezzi di bevande alcoliche e tabacchi (+1,6%), istruzione (+1%) e servizi ricettivi e di ristorazione (+0,7%). In ribasso invece le comunicazioni (-0,9%) e i trasporti (-0,1%).
Su base annua, invece, gli incrementi più rilevanti si osservano per bevande alcoliche, tabacchi e trasporti (entrambi a +3,9%), beni e servizi (+3,4%), abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+2,7%). Le comunicazioni, invece, sono scese del 2,6%.

A ottobre i prezzi della benzina sono saliti del 8,5% su base annua e scesi dello 0,6% su base mensile. Il gasolio per autotrazione invece riscontra un aumento del 12,6% su base annuale, ma nessuna variazione su base mensile.

Leggi tutto