Napolitano: "Servono più regole nella finanza"

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano
1' di lettura

Oggi è la Giornata Mondiale del Risparmio. Messaggio del Presidente della Repubblica che chiede più rigore nella gestione delle risorse pubbliche e di quelle private

In occasione della giornata mondiale del Risparmio il presidente della Repubblica invia un messaggio al Presidente dell'Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio, Giuseppe Guzzetti, in un auspica "una maggiore disciplina sia nella gestione delle risorse pubbliche sia nell'attività finanziaria privata". Napolitano ha poi insistito, spiegando che occorrono "regole e comportamenti ispirati a un grande rigore, una scelta oculata delle priorità, trasparenza e correttezza della gestione del risparmio privato per garantire che il sistema finanziario sia al servizio dell'attività economica e consenta in tal modo un impiego produttivo delle risorse pubbliche e private".

"Sono pertanto da condividere le iniziative che si vanno perfezionando in sede europea per un rafforzamento della sorveglianza in ordine alle politiche di bilancio, alle politiche macroeconomiche e all'attuazione delle riforme strutturali", ha sottolineato Napolitano. "Non minore importanza hanno le misure adottate per la realizzazione di un nuovo sistema europeo di vigilanza capace di eliminare o contenere quei fattori di rischio la cui crescita incontrollata ha costituito un elemento determinante della crisi economica", ha proseguito il Capo dello Stato. "Il convegno da voi organizzato, per l'autorevolezza dei relatori e di tutti i partecipanti - ai quali rivolgo un sentito augurio di buon lavoro e un cordiale saluto - potrà offrire riflessioni e analisi utili ad accrescere la consapevolezza delle cause della crisi e a sollecitare a tutti gli operatori e alle forze politiche gli interventi più idonei per superarla", ha poi concluso Napolitano.

Leggi tutto