Crisi, Marcegaglia: "Italia meglio degli altri? Non è vero"

Emma Marcegaglia
1' di lettura

La presidente di Confindustria smentisce il governo e dice: "C'è la sensazione che stiamo uscendo dalla crisi con una capacita di crescita inferiore alla media europea. Il peggio è ormai alle spalle ma siamo comunque in un quadro di certezza"

"Quando si dice che siamo andati meglio di altri Paesi non è vero, siamo stati fortemente colpiti dalla crisi". La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, lo ha detto all'assise degli industriali toscani, smentendo così le dichiarazioni ottimistiche degli ultimi tempi.  Ed oggi, ha aggiunto, c'è la "sensazione che stiamo uscendo dalla crisi con una capacita di crescita inferiore alla media europea". Per la leader degli industriali "l'Italia ha un problema serio di crescita". In questa fase della crisi "il peggio è alle spalle", dice, ma "siamo comunque in un quadro di incertezza siamo comunque in un quadro di incertezza.

"Credo che in vari settori si intravedono finalmente dei segni più in termini di produzione, ordini, fatturato", ha detto Emma Marcegaglia parlando. “Siamo comunque in un quadro di incertezza: la visibilità che abbiamo davanti è limitata, e ci sono dati contrastanti", ha poi aggiunto: "Il tema dell'incertezza è una costante con la quale dovremo continuare ad avere a che fare".

Anche sul tema dell'internazionalizzazione "la politica deve fare la sua parte". La Marcegaglia ha annunciato la presentazione al governo di una proposta per migliorare il "sistema Italia all'estero che è - secondo la numero uno degli industriali - un disastro. Ognuno va per i fatti propri. Le ambasciate fanno delle cose, le Regioni ne fanno altre, le Camere di Commercio estere altre ancora: spendiamo molti soldi per la promozione ma non diamo un reale vantaggio, un reale servizio alle imprese che vogliono promuoversi all'estero. Presenteremo nei prossimi giorni una proposta al governo: in ogni paese vogliamo una sorta di sportello unico per le imprese. Un'impresa che vuole andare in Cina o in Tunisia deve sapere a chi rivolgersi, e lì deve trovare tutto il sistema paese che lo aiuta a promuoversi".

Leggi tutto