Unicredit, Bossi: "Difendere la banca dai tedeschi"

1' di lettura

"Le fondazioni - dice il Senatur - devono fare in modo che la Germania adesso non si prenda tutto l'istituto". "Con Profumo le banche italiane perdono un validissimo rappresentante" il commento del presidente dell'Abi Giuseppe Mussari

(In fondo al pezzo tutti i video sulle dimissioni di Profumo)

Il giorno dopo la burrascosa uscita di scena di Alessandro Profumo da Unicredit, che ha lasciato la poltrona di amministratore delegato dopo il voto di sfiducia del consiglio di amministrazione, il mondo della finanza – ma non solo quello – si ferma per analizzare i futuri scenari.

Il commento preoccupato del leader della Lega Umberto Bossi spiega l’aria che si respira dopo la resa dei conti all’interno dell’istituto bancario di Piazza Cordusio. Contro il timore che la Germania si prenda "tutta la banca", serve una "azione intelligente" delle Fondazioni che spero "non stiano con le mani in mano e organizzino una difesa", ha detto il Senatùr al termine del voto in Aula sull'autorizzazione all’uso delle intercettazioni nei confronti di Nicola Cosentino (richiesta negata).

"Se c’è un minimo di azione intelligente da parte delle Fondazioni  i tedeschi non ce la possono fare". "Spero - ribadisce Bossi - che le Fondazioni non stiano con le mani in mano e che si organizzi una difesa". "I soldi? A parte che ce li hanno bastano i numeri, più che i soldi. Penso che Guzzetti sia in grado di organizzare qualcosa".  Ultima battuta sulle dimissioni di Profumo: "Ha fatto una cosa al buio ma non si fanno dimissioni al buio. Bisogna prima trovare il sostituto".

Rammarico per l'uscita di scena di Profumo dal presidente dell'Abi Giuseppe Mussari. "Non è compito dell'Abi entrare nelle scelte gestionali di un'associata - ha detto in apertura della riunione del comitato esecutivo - ma al di là del dispiacere per un amico, è giusto sottolineare che le banche italiane perdono con l'uscita di Alessandro Profumo un validissimo rappresentante e il comitato esecutivo dell'Abi un componente che ha assicurato per molti anni un grandissimo contributo all'associazione", parole accolte dalla platea con un lungo applauso.

Tutti i video sulle dimissioni di Profumo

Leggi tutto