Tronchetti, Montezemolo & Co.: i manager italiani più pagati

Luca Cordero di Montezemolo e Marco Tronchetti Provera
1' di lettura

La classifica, stilata dal settimanale "Il Mondo", si riferisce ai compensi degli ultimi dieci anni. Primo posto per il presidente di Pirelli con più di 109 milioni di euro, segue il numero uno della Ferrari. "Solo" sesto Alessandro Profumo

Chi sono i manager più pagati a Piazza Affari?
La top ten, stilata dal settimanale Il Mondo, è guidata dal presidente della Pirelli Marco Tronchetti Provera che, negli ultimi dieci anni, ha accumulato compensi per oltre 109 milioni di euro.

La classifica, che si basa sulle retribuzioni degli anni dal 2000 al 2009, escluse eventuali stock option, vede al secondo posto il presidente della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo con 61 milioni di euro, seguito da Carlo Pur Negri, ex-numero uno di Pirelli Real Estate (57 milioni), Matteo Arpe, ex-amministratore delegato di Capitali e attuale presidente di Banca Profilo (54 milioni), Carlo Buora, ex-amministratore delegato di Telecom Italia (52,8 milioni).

A seguire, l'amministratore delegato di Unicredit Alessandro Profumo (50,8 milioni), il presidente delle Generali Cesare Geronzi (50 milioni), l'ex-numero uno di Ifi-Ifil Gianluigi Gabetti (38,7 milioni), il presidente dell'Alitalia e numero uno della Piaggio Roberto Colaninno (33,8 milioni) e l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne (31 milioni).

Il Mondo
ha messo anche a confronto le retribuzioni accumulate in 10 anni dai 31 manager piu' pagati in Italia a quelle della top list americana. Un abisso divide le prime posizioni ricoperte da Larry Ellison di Oracle (1,8 miliardi di dollari) e Barry Diller di Expedia (1,1 miliardi).

Leggi tutto