Pensioni di invalidità, spesa cresciuta del 18,7% nel 2009

1' di lettura

Secondo la "Relazione generale sulla situazione economica del paese" del ministero dell'Economia, lo scorso anno lo Stato ha sborsato 15,504 miliardi di euro. Più della metà dei trattamenti si concentrano al Sud e nelle isole. Campania prima in classifica

Vola la spesa per le pensioni di invalidità nel nostro Paese e riguarda soprattutto il Mezzogiorno. Nel 2009, secondo l'ultima "Relazione generale sulla situazione economica del paese del ministero dell'Economia", lo Stato ha sborsato 15,504 miliardi di euro: il 18,7% in più rispetto ai 13,054 miliardi del 2008. In quattro anni, dal 2005 al 2009, la  spesa per le pensioni di invalidità è aumentata del 21,7%. Dopo la piccola battuta d'arresto del 2006, nei tre anni successivi la spesa è sempre risultata in aumento.

Sui 2,6 milioni di trattamenti complessivi erogati, poco meno della metà (1,1 milioni) viene erogata al Sud e alle Isole. Su ogni 100 abitanti al Sud ci sono 5,5 pensionati di invalidità, che nella maggior parte dei casi percepiscono anche altri assegni, contro i 3,47 del Nord.
A conti fatti al Sud risultano il 58,5% in più di pensionati di invalidità rispetto al Nord.
Per le sole pensioni, escluse cioè le indennità di accompagnamento, in testa alla classifica c'e' la Campania con 124.354 assegni.

Leggi tutto