Intel compra McAfee per 7,68 miliardi di dollari

1' di lettura

Il colosso informatico ha acquisito la società produttrice di antivirus. Una mossa che rivela come in Rete la sicurezza stia diventando un settore sempre più strategico

Il colosso informatico Intel ha rilevato il primo produttore di antivirus al mondo, McAfee, per circa 7,68 miliardi di dollari, pari a 48 dollari per azione. Lo ha annunciato in una nota il produttore di chip per computer aggiungendo che i Cda delle due società hanno approvato l'operazione. La notizia ha fatto volare il titolo di MacAfee nel premercato di New York. Le azioni della società sono aumentate infatti del 58 per cento.

La mossa rivela l'intenzione da parte di Intel di spostarsi sempre di più nell'ambito della sicurezza. "Con la rapida espansione dei prodotti che consentono la connessione a Internet, sempre più elementi della vita quotidiana si spostano online", ha detto Paul Otellini, presidente e amministratore delegato della società.
E' la più grande operazione della Intel dal 1999, quando la società aveva rilevato la Level One Communications per 2,2 miliardi di dollari.

La McAfee è stata fondata nel 1987 da John McAfee a Santa Clara in California. Nei primi dieci anni di attività si è imposta nel mercato statunitense e dalla fine degli Anni '90, dopo aver stretto accordi con la Network General e con la Solomon's software, ha ottenuto i primi successi planetari. Tra i suoi fiori all'occhiello c'è il SiteAdvisor, un programma lanciato sul mercato nel 2006 che avverte gli internauti della pericolosita' dei siti web che si stanno visitando.

Leggi tutto