Evasione fiscale, Befera: "Recupereremo 10 miliardi"

1' di lettura

"Lo Stato è sulla buona strada" dice il direttore dell'Agenzia delle entrate in un'intervista a La Stampa. "I risultati della lotta ai redditi non dichiarati - aggiunge - migliorano di anno in anno"

Guarda anche l'intervista di SkyTG24 a Attilio Befera

L'amministrazione fiscale punta a incassare fino a 10 miliardi dalla lotta all'evasione nel 2010. A dirlo, il direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera in un'intervista rilasciata a 'La Stampa'. "Quest'anno stimiamo di recuperare 10 miliardi, ed è tanto – dice Befera - bisognerebbe capire quanto lavoro c'è per recuperare anche un solo euro”. “Secondo me lo Stato è sulla strada buona – aggiunge - perché i risultati migliorano di anno in anno, si comincia ad incidere".

Il direttore delle Entrate per il futuro punta soprattutto sul redditometro, il meccanismo di controllo che consente di misurare gli scostamenti tra quanto dichiarato e il tenore di vita. "Adesso siamo in grado di capire in modo abbastanza sofisticato - spiega - quanto spende realmente un certo soggetto ed evidenziare incoerenze con la dichiarazione. Di questi accertamenti sintetici, molto efficaci, ne faremo sempre di più”.

E a proposito della decisione del ministro dell'Economia Giulio Tremonti di eliminare alcuni adempimenti fiscali voluti dall'ex vice ministro Vincenzo Visco commenta: "La lotta all'evasione non si fa andando a controllare gli scontrini fiscali fuori dai negozi. Noi dobbiamo colpire la grande e media evasione, non quella da 100 euro, altrimenti avremmo ingessato il mercato". 

Leggi tutto
Prossimo articolo