Merce contraffata, è il Centro Italia il maggiore produttore

1' di lettura

Nei primi sei mesi dell'anno la Guardia di Finanza ha sequestrato merci per quasi 60 milioni di euro. Il settore più colpito quello della moda, seguito dai giocattoli

Arriva a quota 59,3 milioni il 'bottino' di prodotti contraffatti recuperati dalla Guardia di finanza nei primi sei mesi dell'anno. Secondo i dati divisi per aree  geografiche il fenomeno  colpisce di più il Centro, dove è stata sequestrata quasi la metà  delle merci, seguito a distanza dal Sud, Nord e dalle Isole. Il  settore più interessato dal fenomeno è, come facile immaginare,  quello della moda, che riguarda la metà dei prodotti dai beni di  consumo dai giocattoli e dall'elettronica. Nella rete delle Fiamme  gialle cadono prodotti 'pirata', con marchi contraffatti, quelli che  non rispettano le norme sulla sicurezza o il falso made in Italy.

Un fenomeno che, secondo gli ultimi dati del Censis, genera un  fatturato che supera i 7 miliardi di euro e la perdita di almeno  130.000 posti di lavoro. Un trend in continua espansione che, secondo  alcune analisi, negli ultimi 10 anni ha fatto lievitare il fatturato  mondiale del falso fino alla cifra record del 1.600%. Secondo il Wto e l'Ocse la cifra raggiunta e' pari a 450 miliardi di dollari, e i falsi scambiati arrivano armai al 10% degli scambi mondiali.

Al primo posto, tra le zone d'Italia, per numero di sequestri  effettuati dalle Fiamme gialle, si classifica il Centro con 26 milioni di oggetti, seguito dal Sud dove i sequestri sono arrivati a 16,7  milioni. Al Nord si arriva alla metà dei prodotti sequestrati dalla  prima classificata, infatti nei primi sei mesi dell'anno sono stati  sequestrati 13,8 milioni di capi mentre nelle Isole si sono raggiunti  e 2,7 milioni. I capi di moda finiti nella rete della Gdf sono stati  29,6 milioni, mentre i beni di consumo arrivano a 17,2 milioni. Forte  il contrasto al falso anche per il settore dei giocattoli, con 8,5  milioni di prodotti fermati, seguiti dagli oggetti di elettronica (3,9 mln).

Leggi tutto