Istat, Pil +1,1% nel secondo trimestre

1' di lettura

Si tratta dell'incremento più alto dal terzo trimestre del 2007. Bene anche la produzione industriale: + 8,7% a giugno su base annua. E' il miglior risultato dal 2000

Il Prodotto interno lordo del nostro Paese è cresciuto dell'1,1%, nel secondo trimestre del 2010, rispetto allo stesso periodo del 2009. Lo comunica, nella stima preliminare,  l'Istat, secondo cui si tratta del dato più alto dal terzo trimestre del 2007. L'aumento del Pil rispetto al trimestre precedente è stato invece dello 0,4%.

Balzo in avanti anche per la produzione industriale nel mese di giugno. L’aumento, fa sapere l’Istat, è stato dello 0,6% rispetto a maggio 2010 e dell'8,2% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Si tratta del migliore risultato su base annua dal dicembre del 2000.

L’incremento della produzione industriale, corretto per gli effetti del calendario, ha segnato, su base tendenziale, variazioni positive in tutti i settori. Maggiormente interessati dalla crescita macchinari e attrezzature (+ 27,1%), apparecchiature elettriche e non elettriche (+22,6%), la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+12,4%) e la metallurgia e i prodotti in metallo (+10,3%). Le uniche variazioni negative hanno riguardato l'attività estrattiva (meno 4,6%) e l'industria  di legno, carta e stampa (- 0,9 %).

Per quanto riguarda il settore auto, la produzione di vetture a giugno ha registrato una crescita del 7,5% rispetto allo stesso mese del 2009 e del 7,9% nel primo semestre rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Leggi tutto