Fiat, Sacconi: “Puntare all’interesse dell’Italia”

1' di lettura

Alla vigilia dell'incontro sul destino della produzione a Mirafiori, il ministro del Welfare auspica un accordo che garantisca occupazione e livelli produttivi. Su Pomigliano “La Fiat non agisca in modo unilaterale”

Il Governo, alla vigilia della tavola rotonda tra Fiat e parti sociali in programma a Torino, si dichiara ottimista sul futuro degli investimenti del Lingotto in Italia. "La partita è quanto mai aperta e sono ottimista per la soluzione. Ha dichiaato il ministro del lavoro Maurizio Sacconi, intervistato da Sky TG24.

"La posta è ancora più alta", ha detto Sacconi che sottolinea la necessità di "dimostrare la capacita' dell'Italia di rimanere una grande piattaforma produttiva anche per l'industria dell'auto, che ha una valenza importante per il Paese". Ha detto Sacconi aggiungendo : "Siamo ad un tornante della storia e mi auguro che tutti vogliano essere responsabili nella misura richiesta in un passaggio che possa essere gestito da istituzioni, organizzazioni sindacali e dall'azienda stessa che mantiene una solida radice italiana, in termini utili al nostro interesse nazionale.

Leggi tutto