I medici scioperano contro la manovra

1' di lettura

Protesta di 24 ore dei camici bianchi contro la nuova finanziaria. Previsto un sit-in davanti a Montecitorio. Sospesi 40 mila interventi chirurgici e cancellate migliaia di visite specialistiche e di prestazioni diagnostiche. Resta garantita l'urgenza

La manovra economica del governo.
Tu cosa avresti tagliato?

Discutine nel forum


E' cominciato questa mattina lo sciopero di 24 ore dei medici per protestare contro la manovra finanziaria del governo. Stop dal lavoro dei dirigenti medici, veterinari, sanitari e amministrativi e sit-in davanti a Montecitorio. A causa dello sciopero saranno sospesi 40 mila interventi chirurgici e non saranno effettuate migliaia di visite specialistiche e di prestazioni diagnostiche, come anche si bloccherà tutta l'attività veterinaria connessa al controllo degli alimenti. Resta garantita l'urgenza.

"Siamo costretti a ricorrere allo sciopero - hanno sottolineato i sindacati - di fronte a scelte di politica sanitaria che manifestano indifferenza rispetto al valore del lavoro che i professionisti della sanità sono chiamati a svolgere in condizioni sempre più difficili". "La carenza di 30.000 medici nei prossimi 4 anni e il licenziamento della metà dei precari impegnati in attività fondamentali a partire dal Pronto Soccorso - hanno aggiunto - si rifletterà in una caduta qualitativa e quantitativa delle prestazioni erogate, con le liste di attesa destinate a misurarsi in semestri".

Dal canto suo il ministro della salute, Ferruccio Fazio, ha ribadito che "non si prevede blocco del turnover nelle Regioni con i conti a posto e si pensa ai contratti a tempo per valorizzare il merito". La manovra, ha sottolineato poi il ministro "non ha toccato la Sanità. Non ha previsto ticket e neppure tagli".

I disagi raccontati dagli utenti degli ospedali:




Leggi tutto