Cronologia dell'antennagate

1' di lettura

Breve ricostruzione giorno per giorno del caso che ha visto coinvolta l'ultima creatura di casa Apple

7 giugno: iPhone4 è annunciato in pompa magna al WWDC: uno dei punti di forza del nuovo melafonino è la rivoluzionaria antenna che si avvolge attorno al telefono “it's never been done before and it's really cool engineering. It's brilliant” secondo le parole di Jobs

15 giugno: messo in pre-vendita

24 giugno: arriva in Usa, Uk, Germania, Francia e Giappone

24 giugno: Gizmodo ed Engadget segnalano i problemi di ricezione dell'antenna causati dalla copertura dell'angolo in basso a sinistra (oltre a batteria fiacca e crash frequenti); molti video vengono pubblicati su YouTube da utenti che segnalano il problema e fanno test di ricezione con e senza mani

25 giugno: Apple, tramite una mail di Steve Jobs consiglia di impugnare il telefono in modo diverso o di comprare un bumper, una custodia griffata Apple

1 luglio: tre distinte putative class action accusano Apple di frode, insabbiamento, mistificazione e design difettoso (il che contravviene alle scrupolose leggi Usa in materia di test cui sottoporre i prodotti prima che arrivino sul mercato). Si accusa anche il management di Apple di essere stato a conoscenza del problema

2 luglio: Apple ammette un problema di software e annuncia di porvi rimedio in tempi brevi

13 luglio: Consumer Reports pubblica la dimostrazione che iPhone 4 perde il segnale se l'utente copre una precisa zona del telefono (in basso a sinistra). Il sito dei consumatori Usa consiglia di metterci un cerotto

14 luglio: Sempre consumer report scopre che usando un bumper (un guscio protettivo in vendita negli apple store al prezzo di 29 dollari) il problema viene risolto

15 luglio: Steve Jobs convoca una conferenza stampa per venerdì mattina

15 luglio: viene rilasciata la toppa al problema software (con la versione iOS4.0.1), che però non risolve il problema di ricezione

15 luglio: un ingegnere che ha partecipato al desing di iPhone 4 dichiara che Jobs era stato avvertito del problema prima che lo smartphone venisse commercializzato

16 luglio: conferenza stampa di Steve Jobs in cui si annuncia che saranno regalati bumpers e custodie di altro tipo fino al 30 settembre e che per i prossimi 30 giorni chi non è soddisfatto potrà restituire iPhone 4 e verrà completamente risarcito

Leggi tutto