Ryanair: posti in piedi a 5 euro

1' di lettura

In aereo come sull'autobus? Forse. La compagnia irlandese low cost ha annunciato di voler introdurre i posti in piedi sui suoi voli di breve durata entro i prossimi due anni: sedili verticali muniti di appoggia-spalle e cintura di sicurezza

L'aereo diventa un autobus: la Ryanair ha in programma di vendere posti in piedi sui voli a meno di 5 euro a biglietto. L'amministratore delegato della compagnia low cost, Michael O'Leary, ha annunciato che l'anno prossimo cominceranno i test di sicurezza per i 'vertical seating'.

L'installazione dei sedili sarà finanziata dal pagamento della 'fee' di una sterlina per l'uso della toilette, che sarà introdotta l'anno prossimo. Il progetto è di rimuovere le ultime dieci file di posti a sedere su 250 aerei e installare 15 serie di sedili verticali.
Per fare ancora più spazio, potrebbero essere tolte le due toilette in fondo all'aereo. In questo modo, i velivoli potranno ospitare tra i 40 e i 50 passeggeri in più la compagnia potrebbe tagliare
ulteriormente i costi dei biglietti. La Ryanair - spiega il Daily Mail - comincerà a introdurre i posti in piedi solo sui voli interni della durata massima di un'ora, per poi estenderli su tutte le tratte.

Naturalmente, tutto ciò sarà possibile soltanto dopo i test di sicurezza: il portavoce della compagnia irlandese, Stephen McNamara, ha spiegato di essere "fiducioso che i nuovi sedili possano passare i controlli". "La Boeing è in grado di portare un uomo sulla luna, sono sicuro che riusciranno a fare anche questo con successo", ha aggiunto McNamara.
L'ottimismo della compagnia ha incontrato però i dubbi dell'Aviazione civile britannica: "Le nostre norme prevedono che i passeggeri debbano indossare le cinture di sicurezza in fase di decollo e atterraggio, se si dice 'seat-belt' vuol dire che bisogna stare sul sedile ('seat')", ha spiegato un portavoce della Civil Aviation Authority.


NNNN

Leggi tutto