Manovra, modifiche dopo la firma del Quirinale

1' di lettura

Dopo aver incassato il sostanziale apprezzamento del governatore della Banca d'Italia Mario Draghi, la manovra correttiva approda in Parlamento. Il governo sembra disponibile a cambiare qualcosa ma Partito Democratico e Italia dei Valori annunciano battag

La manovra economica del governo. Tu cosa avresti tagliato?  Discutine nel forum

La manovra sbarca al Senato e potrebbe subire aggiustamenti in corso d'opera. Il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi sarebbe deciso a non blindare il provvedimento a patto che il saldo finale venga rispettato: i quasi 25 miliardi di tagli in due anni non si toccano. I finiani annunciano un pacchetto di emendamenti e lo stesso presidente della Camera critica la sostenibilità del federalismo fiscale. Il governo intanto incassa la sostanziale benedizione del governatore di Bankitalia Mario Draghi che punta il dito contro gli evasori fiscali colpevoli di fare "macelleria sociale".

Il leader del Partito Democratico Pier Luigi Bersani riunisce la segreteria per analizzare il testo finale, ma ribadisce in ogni caso la linea dura. L'Udc aspetta di vedere le carte definitive, mentre l'Italia dei Valori presenta la sua "contromanovra" che ribattezza degli italiani onesti per un valore complessivo di 65 miliardi di euro in due anni, per meta' indirizzati alla riduzione del deficit e per l'altra meta' allo sviluppo, nel nome della triade: risanamento, equita', crescita contro speculatori ed evasori fiscali.

Manovra economica 2011, tutti gli aggiornamenti e le reazioni alla finanziaria





Guarda anche:
Tutte le news sulla manovra economica

Leggi tutto