Sciopero British Airways, voli a rischio fino a venerdì

1' di lettura

E’ iniziata la protesta del personale di bordo della compagnia inglese dopo l'interruzione delle trattative per la vertenza su salari, tagli al personale e condizioni lavorative. Se il dialogo non ripartirà i sindacati minacciano altri due scioperi

Il personale di bordo di British Airways ha iniziato uno sciopero di cinque giorni dopo l'interruzione delle trattative per la vertenza su salari, tagli al personale e condizioni lavorative, trattative che la compagnia ha escluso possano riprendere a breve. BA ha annunciato che ritiene di riuscire a far decollare più del 60% dei voli a lungo raggio e più del 50% di quelli a corto raggio in partenza da Heathrow, il principale aeroporto di Londra, consentendo l'imbarco del 70% dei passeggeri. I voli dagli altri aeroporti londinesi Gatwick e City non sono interessati dallo sciopero. Se la vertenza non sarà risolta, dice il sindacato, verranno indetti altri due scioperi di cinque giorni.

Guarda anche:

British Airways, sciopero degli assistenti di volo
L'anno nero della British Airways
British Airways-Iberia, trovata l'intesa per la fusione

Leggi tutto