Nasce USB, la nuova confederazione dei sindacati di base

1' di lettura

E’ nata dopo due anni di gestazione l’ Unione dei Sindacati di Base. Un'alleanza che racchiude in sé la maggior parte dei sindacati “indipendenti”. Fitto il calendario di lotte. Si inizia il 28 maggio con lo sciopero nazionale del pubblico impiego


Oltre 600 delegati, di tutti i settori del mondo del lavoro e provenienti da ogni parte d'Italia, hanno scelto di dare vita alla USB, Unione Sindacale di Base, la nuova confederazione varata questa mattina a Roma. La nuova
confederazione parte con un fitto calendario di iniziative di lotta. Nucleo centrale della nuova organizzazione RdB, SdL e consistenti realtà della CUB, che insieme ad altre organizzazioni sindacali di base sono giunte al termine del processo costituente iniziato due anni fa; un processo che ha coinvolto nella discussione migliaia di delegate e delegati, i quali sono riusciti a superare vecchi steccati ed hanno avuto la capacità e l'entusiasmo di progettare il futuro del sindacalismo indipendente dal quadro politico, istituzionale e padronale. Hanno partecipato con interesse alla nascita di USB anche Snater e Or.S.A., che hanno portato i loro contributi al dibattito congressuale confermando la volontà di prendere parte al processo di unificazione, anche se con tempi diversi. All'assemblea del Capranica hanno inoltre partecipato la Confederazione Cobas ed i rappresentati delle forze politiche.

Usb "sarà il sindacato del conflitto, finalizzato all'acquisizione di nuovi diritti e nuove tutele" spiega una nota. E in questa ottica, dopo tre giorni di congresso, sono state deliberate immediate iniziative di lotta: 28 maggio, giornata di mobilitazione nazionale del Pubblico Impiego; 5 giugno, manifestazione nazionale a Roma contro la manovra economica e l'attacco ai diritti dei lavoratori; 7 e 8 giugno, scioperi regionali della Scuola; 8 giugno, sciopero nazionale dei Lsu, cassintegrati e lavoratori in mobilità; 11 giugno, sciopero generale dei Trasporti; 14 giugno, sciopero generale del Pubblico Impiego.

Leggi tutto