British Airways, sciopero degli assistenti di volo

1' di lettura

Nessuna possibilità di ripresa del dialogo fra la compagnia britannica e i sindacati. Scatta lunedì il primo di tre pacchetti di cinque giorni di mobilitazione degli steward

Lunedì 24 maggio restano a rischio i voli British Airways. Le trattative in extremis tra azienda e sindacati per scongiurare il primo di una serie di scioperi sono state interrotte dopo le proteste dei lavoratori.

La compagnia aerea britannica, però, assicura che la mobilitazione di cinque giorni, dal 24 al 29, non influirà sui voli. L'amministratore delegato dell'azienda, ritiene infatti che il piano messo in campo sarà in grado di garantire alla "maggior parte" dei passeggeri di poter volare, nonostante il fallimento di sabato della trattativa con i sindacati per scongiurare lo stop. British Airways "sopravvivrà e sarà forte" assicura l'ad intervistato alla radio della Bbc.

Leggi anche:

L'anno nero della British Airways
British Airways-Iberia, trovata l'intesa per la fusione

Leggi tutto