Euro, botta e risposta tra Merkel e Lagarde

1' di lettura

Battaglia tutta al femminile sul destino della moneta unica. La cancelliera tedesca: "L'Europa ha bisogno di una strategia coordinata di uscita dalle misure straordinarie". La replica del ministro delle Finanze francese: "Nessun pericolo"

CRISI GRECIA, L'ALBUM FOTOGRAFICO 

Il ministro francese dell'Economia, Christine Lagarde getta acqua sul fuoco appicato ieri dal cancelliere tedesco Angela Merkel quando davanti al Bundestag ha accentuato i pericoli per la moneta unica. Secondo il ministro dell'Economia francese l'euro non corre alcun rischio. "Assolutamente non penso che l'euro sia in pericolo... è una moneta solida, credibile, che ha garantito la stabilità della regione negli ultimi dieci anni", ha affermato stamane in un intervista alla radio la Lagarde.

Leggi tutto