Una manovra da 25 miliardi per risanare i conti in rosso

1' di lettura

Il governo lavora alle misure correttive per il biennio 2011-2012. Tra gli obiettivi, ridurre il rapporto deficit- pil e fermare la crescita del debito pubblico. LA SCHEDA

E’ in arrivo la manovra economica del governo. Tu quali spese taglieresti?
Discutine nel forum



La macchina per la messa a punto della manovra correttiva dei conti pubblici italiani è in moto. Il governo è al lavoro per scremare le diverse proposte ed arrivare alla manovra 2011-2012 da 25 miliardi che dovrebbe vedere la luce entro, massimo i primi di giugno.

Obiettivo delle misure che ci aspettano per risanare i conti in rosso è ridurre il rapporto deficit/pil oggi al 5,3% e fermare la crescita del debito pubblico che arriverà al 118,4% del pil.

Secondo le previsioni del governo la crescita dei consumi intermedi sarà solo dell' 1,2% mentre c’è grande ottimismo riguardo alle entrate, dalle imposte dirette (irpef e tasse sui redditi) addirittura ci si aspetta un +5%. Il pil secondo il governo crescerà dell’1%. Ma molti scommettono che sarà inferiore e che le aspettative del tesoro su tagli alla spesa e su nuove entrate siano mal riposte.

Leggi tutto