Crisi, Geithner: "Grazie al piano l'Europa ce la farà"

Il Parlamento europeo
1' di lettura

Il segretario Usa al Tesoro esprime ottimismo per la situazione dei paesi dell'Euro-zona: "Abbiamo buone possibilità di vedere l'economia mondiale riprendere a mostrare segni molto promettenti di crescita"

CRISI GRECIA, L'ALBUM FOTOGRAFICO 

Il segretario Usa al Tesoro, Timothy Geithner si dice certo che l'Europa saprà contenere la crisi. Geithner definisce "molto forte" il piano salva-euro. "Sono in grado di far funzionare quel piano - dice - e sono certo che s'impegneranno a farlo. Sono molto fiducioso nella loro capacità di farlo e di farlo bene. A quel punto abbiamo buone possibilità di vedere l'economia mondiale riprendere a mostrare segni molto promettenti di crescita".

Geithner dice di non essere d'accordo con l'opinione espressa dal consigliere economico della Casa Bianca, Paul Volcker, il quale ha definito il piano salva-euro "una potenziale disintegrazione dell'euro". Geithner invece sostiene che i mercati vogliono vedere "quello che l'Europa farà, come agirà con questo molto importante programma. L'Europa agirà e così facendo avrà la possibilità di meritarsi per tempo la fiducia della gente".

Geithner ha anche definito "irragionevole" la proposta dei repubblicani di ostacolare gli aiuti Usa ai prestiti del Fmi all'Europa. Ha aggiunto che Washington non ha perso neanche un "penny" negli aiuti al Fmi e che gli Usa intendono aiutare i loro partner commerciali e l'economia mondiale in tempi di crisi. "Siamo molto più forti come paese grazie a quello che il Fmi ha fatto in passato e abbiamo interesse ad aiutare l'Europa ad attraversare questa fase e lo faremo in un modo giusto per l'economia americana e per i contribuenti americani".

Guarda anche:
Venerdì nero per le Borse. Euro ai minimi
Borse, anche Wall Street approva il piano salva-euro
Trichet: la Bce è autonoma e indipendente
Il piano salva-euro

Leggi tutto