Merkel e Sarkozy scrivono alla Ue: "Salviamo l'euro"

1' di lettura

Esclusa la possibilità di espellere la Grecia. “La moneta unica è interesse di tutti. Non si può più lasciare ognuno a gestire la propria situazione da solo”

CRISI IN GRECIA: L'ALBUM FOTOGRAFICO

La cancelliera tedesca, Angela Merkel, e il presidente francese, Nicolas Sarkozy, hanno scritto una lettera congiunta in cui chiedono a Bruxelles il rafforzamento della governance economica europea per salvare l'euro. La lettera è pubblicata dal quotidiano francese Le Monde.

I due leader europei chiedono in sostanza al presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, e al presidente della Commissione, Josè Manuel Barroso, di difendere la zona euro che rischia di essere messa in pericolo dalla minaccia di un allargamento della crisi greca a Portogallo e Spagna. Nella lettera si esclude la possibilità di espellere uno stato membro dell'Unione monetaria, ma si precisa che la moneta unica è un interesse di tutti e che non si puo' piu' lasciare ognuno a gestire la propria situazione da solo: "tutti gli stati membri - scrivono Parigi e Berlino - sono responsabili della stabilità della zona euro nel suo insieme". Quasi ignorando i profondi disaccordi emersi tra Francia e Germania proprio sulla crisi della Grecia, la lettera chiede regole più rigide per la governance economica della zona euro.

Leggi tutto