Crisi greca: Tremonti, pronti a presentare decreto per aiuti

1' di lettura

Il ministro dell'Economia assicura il sostegno dell'Italia ad Atene in tempi brevi. Intanto anche la Germania mostra aperture a dare un contributo. Entro domenica sarà pronto il piano di austerità ellenico necessario per il via libero al salvataggio

Grecia: la protesta di piazza contro le misure del governo. Le foto

“Siamo preparati, ben preparati: immediatamente potremmo presentare al Parlamento un decreto”. Il ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, dice che l’Italia è già pronta a fare la sua parte per aiutare la Grecia. In una conferenza stampa a Berlino insieme con il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble, sottolinea: “Non abbiamo problemi, anche l'opposizione è a favore di questo tipo di decreto”. Mentre il rappresentante del governo guidato da Angela Merkel, finora fortemente critico verso un intervento a sostegno di Atene, ha confermato un’apertura, la disponibilità a dare una mano: “I negoziati non sono ancora terminati. Noi pensiamo che molto presto possano arrivare a un successo”.

L’ultima linea di difesa della Grecia è “la sua sopravvivenza”, ha detto stamattina il premier Giorgio Papandreou. Mentre prosegue la trattativa con il Fondo monetario internazionale e l’Ue sulle misure di austerità richieste al Paese per sbloccare il piano di aiuti finanziari. Un accordo “è molto vicino” e sarà annunciato “da qui a domenica”, hanno dichiarato fonti del governo di Atene all’Afp. E da Pechino il presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso ha assicurato che sono stati fatti "dei grandi progressi verso la messa a punto di una serie di misure di riequilibrio e di riassestamento” e saranno prese “tutte le misure necessarie”. Quanto a possibili problemi futuri per Italia, Spagna e Portogallo, Barroso ha tagliato corto: “Lascio le speculazioni agli speculatori”, aggiungendo però che questa crisi indica l’urgenza di “un rafforzamento del coordinamento delle politiche economiche” dei Paesi Ue.

Ad ogni modo, per fronteggiare l'emergenza ellenica l’Italia è già pronta a fare la sua parte. Non se n’è parlato nel Consiglio dei ministri di questa mattina, ha riferito il ministro Andrea Ronchi, ma “Tremonti, assieme al premier Berlusconi, sta valutando le modalità” di un decreto per gli aiuti. Ma intanto scoppia un caso in Lombardia. La Regione ha infatti bond greci per 115 milioni di euro. E il Partito democratico lancia l'allarme: se Atene dovesse andare in default, la perdita ricadrebbe interamente sulla Regione.

Guarda anche:
La Grecia chiede aiuto all'Ue. Intanto trascina giù le borse
Grecia pronta all'austerità per salvarsi
Tremonti: la Germania aiuti la Grecia

Leggi tutto