Effetto Vulcano: Codacons teme aumento prezzi

1' di lettura

L'associazione dei consumatori invita Guardia di Finanza e Mister Prezzi a vigilare su eventuali specuali. A rischio rincari i beni importati e le tariffe aeree

TUTTE LE FOTO: dall'eruzione in Islanda al caos in aeroporti e stazioni
AGGIORNAMENTI: tutte le notizie sulla nube di cenere e i suoi effetti
FENOMENI NATURALI: l'album fotografico
BLOCCO AEREI: QUALI SONO I DIRITTI DEI PASSEGGERI

L'eruzione del Vulcano islandese Eyjafjallajokull potrebbe avere ripercussioni sui prezzi di molti prodotti in vendita. E' l'allarme lanciato da Codacons che spiega “Il blocco dei voli in Europa ha determinato l’impossibilità di importare nel nostro paese tutta una serie di prodotti del settore ortofrutticolo, ittico e della carne, che così non sono giunti sugli scaffali dei supermercati, facendo diminuire l’offerta. Situazione – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – che si presta facilmente a generare alterazioni dei listini, con rialzi speculativi e generalizzati dei prezzi al dettaglio”.

Ma a preoccupare il Codacons sono anche le tariffe aeree. “Il rischio infatti – prosegue Rienzi – è che in queste ore e nei prossimi giorni le compagnie aeree, per rifarsi dei minori introiti dovuti al blocco del voli, decidano di aumentare le tariffe a discapito degli utenti”. Per tali motivi l’associazione chiede alla Guardia di Finanza e a Mister Prezzi di attivare tutti i controlli del caso, per verificare rialzi ingiustificati dei prezzi a danno dei consumatori, e denunciare i responsabili delle speculazioni.

Leggi tutto