Fisco, novità e scadenze del modulo 730

1' di lettura

Entro la fine di aprile (fino al 31 maggio per chi si avvale dei servizi di un Caf o di un professionista), circa 17 milioni di contribuenti presenteranno al datore di lavoro o al proprio ente pensionistico il modello 730, quest’anno con numerose novità

In dirittura d'arrivo la prima maxi-scadenza fiscale dell'anno: c'é tempo infatti fino al 30 aprile per consegnare il 730 al sostituto di imposta, datore di lavoro o ente pensionistico. Hanno un mese di tempo in più, cioè fino al 31 maggio, i contribuenti che si rivolgono per chiedere assistenza ai Caf, i Centri di Assistenza Fiscale, o al commercialista.

Ecco un pro-memoria della dichiarazione fiscale semplificata che interessa oltre 16 milioni di contribuenti. Da ricordare che la dichiarazione di quest'anno si riferisce ai redditi 2009 e dunque tiene in considerazione gli sconti in vigore lo scorso anno.

- RATEIZZAZIONE. Anche con il 730 è possibile pagare a rate le imposte dovute, sia che si tratti di saldo e acconto Irpef.

- MOBILI E TELEVISORI. E' possibile fruire della detrazione del 20% per l'acquisto di mobili, apparecchi televisivi e computer finalizzati all'arredo di immobili ristrutturati.

- FRIGORIFERI. Si può portare in detrazione, per il 20%, la spesa sostenuta nel 2009 per la sostituzione di frigoriferi e congelatori.

- FINESTRE E PANNELLI SOLARI. Possibile la detrazione del 55% per le spese relative agli interventi finalizzati al risparmio energetico degli edifici esistenti.

- RISTRUTTURAZIONI CASA.
E' la  “classica” detrazione del 36%, in vigore da molti anni anche se nel tempo ha subito variazioni, per le spese di ristrutturazione edilizia.

- ABRUZZO. C'é la possibilità per i soggetti colpiti dall'evento sismico verificatosi in Abruzzo il 6 aprile 2009 di fruire del credito d'imposta per la riparazione, la ricostruzione o l'acquisto degli immobili danneggiati.

- FORMAZIONE DOCENTI. Possibile per gli insegnati la detrazione d'imposta del 19% per le spese di autoaggiornamento e formazione.

- TESSERA BUS. Sconto del 19% per le spese di acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale.

- ASILI NIDO. La detrazione del 19% riguarda le spese sostenute dai genitori per la frequenza di asili nido



Leggi tutto