Il carovita aumenta: a marzo inflazione a +1,4%

1' di lettura

L’Istat conferma le stime preliminari diffuse ad inizio mese. E’ il valore più alto da febbraio 2009. I maggiori rincari per benzina (+16,7%) e trasporti (treni +15,1%, aerei +8%)

L'inflazione a marzo e' salita a +1,4%, dall'1,2% di febbraio, il valore piu' alto da febbraio 2009, quando si attesto' all'1,6%. L'Istat conferma cosi' la stima preliminare.I prezzi dei prodotti acquistati con maggiore frequenza (tra cui alimentari, bevande, affitti, carburanti e giornali) sono saliti del 2,2% rispetto a marzo 2009 e dello 0,3% su base mensile.I prezzi della benzina verde sono cresciuti del 16,7% su base annua, quelli del gasolio da autotrazione hanno segnato +16,3%. A spingere l'inflazione a marzo sono soprattutto i trasporti, che registrano un aumento dell'1,1% su base congiunturale e del 5,1% su base tendenziale.

In particolare, i prezzi dei trasporti ferroviari crescono dello 0,2% rispetto a febbraio e del 15,1% rispetto a marzo 2009; le tariffe del trasporto aereo aumentano del 9,3% su base mensile e dell'8% su base annua. Piu' cari anche i pacchetti vacanza tutto compreso, che registrano un incremento congiunturale del 3,8%, e tendenziale del 2,2%; cosi' come i parchi divertimento, che segnano un aumento del 2,3% rispetto a febbraio, e del 4,5% rispetto a marzo 2009. Al contrario i prezzi dei trasporti marittimi diminuiscono del 10,3% su base congiunturale.

Guarda anche:
Dalle cucine agli scooter, scattano gli incentivi
Tariffe: diminuisce la bolletta della luce, gas più caro

Leggi tutto