Giappone, debito pubblico due volte più alto del Pil

1' di lettura

La crisi economica colpisce anche il Paese del Sol Levante. Il debito pubblico nipponico ha superato di due volte il Prodotto Interno Lordo. Il Premier Hatoyama: “Dobbiamo costruire una struttura vincolante che favorisca la prudenza di bilancio"

Il Premier giapponese, Yukio Hatoyama lancia l'allarme sul rischio di una massiccia vendita di titoli del debito pubblico. "Una completa perdita di disciplina fiscale - dice - potrebbe sfociare in massicce vendite di bond governativi". Il Giappone ha un debito pubblico che ormai è due volte più alto del Pil e il timore è che le agenzie di rating possano penalizzare il paese. "Sono d'accordo col ministro delle Finanze - dice il premier - sulla necessità da parte del governo di costruire una struttura vincolante che favorisca la prudenza di bilancio".

Mercoledì scorso il Parlamento nipponico ha approvato un bilancio da 1.000 miliardi di dollari per il prossimo esercizio di bilancio che inizierà ad aprile e il governo dovrà lanciare 44.300 miliardi di dollari di nuove emissioni di bond per far fronte al finanziamento della spesa pubblica. Fitch, Moody's e Standard And Poor's hanno già minacciato un declassamento del rating sovrano del Giappone che, se arrivasse, farebbe impennare i costi dell'autofinanziamento.


GUARDA ANCHE:

Usa, la Clinton in Asia: tour su crisi e sicurezza
Giappone, Pil a picco: calo del 12,7 per cento
Giappone, Pioneer a picco: 10mila licenziamenti

Leggi tutto