La Commissione Ue smentisce il piano di aiuti per la Grecia

1' di lettura

"Non c'è nessun accordo raggiunto sul supporto finanziario ad Atene". A dirlo è stato Jonathan Todd, portavoce dell'organismo di Bruxelles, presentando come falso quanto apparso, il 12 marzo, su "The Guardian"

GUARDA LA FOTOGALLERY DEGLI SCONTRI IN GRECIA

Seguite da "Le Figaro", l'edizioni on-line del quotidiano britannico "The Guardian" e di quello austriaco "Kurier" avevano dato, il 12 marzo, la notizia di un piano finanziario per il salvataggio della Grecia. I giornali avevano, inoltre, dichiarato che al riguardo s'era raggiunto, da parte della Commissione Ue, un accordo multimiliardario. Ma le indiscrezioni circolate sulla stampa sono state subito smentite da Michael Offer, portavoce del ministero tedesco delle Finanze, il quale ha dichiarato: "Non siamo a conoscenza d'un piano. La Grecia non ha chiesto alcun aiuto". Gli ha fatto immediatamente eco Jonathan Todd, portavoce della stessa Commissione europea, che ha seccamente smentito quanto riportato dai quotidiani internazionali: "Non c'è ancora un accordo su un piano preciso per il salvataggio della Grecia". Subito dopo, però, ha ribadito che "la Commissione Ue è sempre pronta a intervenire, se necessario". In ogni caso gravano pur sempre, come severo monito, le parole del premier ellenico George Papandreou: "Se la crisi dovesse avere delle metastasi, potrebbe creare una nuova crisi globale finanziaria con implicazioni pesanti, come quelle originatasi negli Stati Uniti due anni fa".

Guarda anche:
Grecia, pil in ribasso e tensione alle stelle
Possibile creazione di un fondo monetarion europeo
Grecia, nuovo sciopero generale
Grecia, nuova ondata di scioperi
Grecia, scatta il piano anticrisi. Pensioni congelate
Grecia, scontri durante lo sciopero generale

Leggi tutto