Acceleratore difettoso, l’ad Toyota: in Europa solo 26 casi

1' di lettura

Massimo Gargano parla a SKY TG24 Economia del ritiro di 8 milioni di vetture. Una decisione che rischia di costare cara alla casa automobilistica, visto il momento di crisi che sta vivendo il mercato dell’auto. Guarda i video

“Come qualunque prodotto dell’ingegno è evidente che non esiste la perfezione per cui un’azienda seria come la nostra deve essere attrezzata non solo a cercare di dare un prodotto che offra il minor numero di difetti, ma anche per identificare qualunque malfunzionamento possibile o reale e saper intervenire in modo da poter ripristinare le condizioni di utilizzo per il cliente”. Lo afferma a SKY TG24 Economia Massimo Gargano, l’amministratore delegato della Toyoto, la casa automobilistica che ha ritirato 8 milioni di autovetture per problemi a freni e acceleratore. E proprio su quest’ultimo precisa: “Per quanto riguarda il malfunzionamento del pedale dell’acceleratore in Europa su 1 milione e 800 mila macchine ci sono state solo 26 segnalazioni, senza alcun incidente” .

Quanto costerà alla casa il ritiro delle auto? Il video



Guarda anche :
Toyota ritira dal mercato 400 mila vetture
Toyota, il governo Usa apre un'inchiesta
Auto difettose, Toyota ammette l'errore e il titolo crolla

Peugeot come Toyota, ritira dal mercato 100mila auto

La Toyota ritira dal mercato 1,8 milioni di auto

Italia, la Toyota richiama 100mila Yaris

 

Leggi tutto