Marchionne inaugura i nuovi stabilimenti in Messico

L'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne
1' di lettura

L'amministratore delegato della Fiat ha incontrato oggi il presidente messicano. Insieme hanno visitato lo stabilimento che produrrà la 500 per il mercato americano.

Inizia dal Messico l'avventura americana della 500. L'amministratore delegato della Fiat, Sergio Marchionne, ha incontrato oggi il presidente messicano Felipe Calderon per accompagnarlo in visita allo stabilimento di Toluca. La fabbrica della Chrysler, che occupa circa 2.000 persone, è stata infatti scelta per produrre la 500 destinata ai mercati di Oltreoceano. Le prime vetture usciranno dalle linee di Toluca a dicembre. Il Messico si trova in una posizione ideale come punto di collegamento tra il Nord America, da cui il marchio Fiat manca dal 1983, e l'America Latina, dove invece il Lingotto ha già una solida posizione, oltre che un'ampia e radicata rete commerciale. 

Leggi anche:
Fiat, Scajola: “Per Termini Imerese abbiamo 8-10 offerte”

Fiat, Bonanni: non spezzare il legame con il Paese
Tensione governo-Fiat. Berlusconi: salveremo l'occupazione

Sciopero Fiat in tutta Italia. Alta l'adesione

Gli operai Fiat di Termini: speriamo che ascoltino il Papa

Le immagini delle proteste degli operai dell'Alcoa

Leggi tutto