Fiat, Montezemolo: faremo tutto il possibile per lavoratori

1' di lettura

Lo ha detto il numero uno del Lingotto intervenendo direttamente sulla questione di Termini Imerese. E sul rapporto tra azienda e governo smorza le polemiche degli ultimi giorni: il dialogo non si è interrotto

Faremo tutto il possibile per garantire un futuro ai lavoratori quando a Termini Imerse non verranno più prodotte auto. Lo assicura il presidente della Fiat Luca Cordero di Montezemolo. E sul rapporto tra azienda e governo, dopo le polemiche degli ultimi giorni, precisa: "Il dialogo non si è interrotto, anzi, prosegue in modo costruttivo, in particolare con il premier Berlusconi e con il ministro dello sviluppo economico Scajola". E conclude: "Fermo restando che dipende dal governo la Fiat è attrezzata anche per un 2010 senza incentivi".
Su Termini Imerese interviene anche il ministro Scajola. "Al momento ci sono varie opzioni sul tavolo del governo", dice.

Leggi anche:
Fiat, Bonanni: non spezzare il legame con il Paese
Tensione governo-Fiat. Berlusconi: salveremo l'occupazione
Sciopero Fiat in tutta Italia. Alta l'adesione
Gli operai Fiat di Termini: speriamo che ascoltino il Papa
Le immagini delle proteste degli operai dell'Alcoa

Leggi tutto