Usa, tagli per 20 miliardi di dollari nel bilancio 2011

1' di lettura

La manovra, che sarà annunciata, il 1° febbraio da Barack Obama, comporterà la cancellazione di circa 120 programmi di spesa. Secondo il "New York Times" la portata complessiva dovrebbe raggiungere i 3800 miliardi

Venti miliardi di dollari in meno per incentivi fiscali, istruzione e tutela dei parchi. E' questo il taglio per il bilancio 2011 degli Stati Uniti, che verrà annunciato, il 1° febbraio, dal presidente Barack Obama. Secondo quanto reso noto dal direttore della Comunicazione della Casa Bianca, Dan Pfeiffer, dai piani federali saranno cancellati circa 120 programmi di spesa. La portata complessiva della manovra, a giudizio del "New York Times", dovrebbe raggiungere i 3800 miliardi di dollari.

Leggi tutto