Fiat, Marcegaglia: "No a difesa impianti non competitivi"

1' di lettura

Sulla chiusura dello stabilimento del Lingotto a Termini Imerese è intervenuto anche il presidente di Confindustria, che ha appoggiato le posizioni dei vertici dell'azienda.

A margine del forum di Davos la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, ha espresso il suo parere sul futuro dello stabilimento siciliano del Lingotto: "Mi sembra che le dichiarazioni dei vertici Fiat indichino che dopo il 2011 la Fiat di Termini Imerese non potrà essere ancora là.Non possiamo rimanere bloccati su quello che c'è e non voler nessun cambiamento. Se uno stabilimento non sta in piedi per motivi competitivi e logistici, il problema non è mantenerlo là ma reimpiegare la forza lavoro che rischia la disoccupazione".

Leggi anche:
A Termini Imerese bloccata la produzione "sine die"
Fiat si ferma, malcontento anche a Mirafiori
Fiat, Scajola a SKY TG24: "Sulla Cig decisione inopportuna"
Tutti gli stabilimenti del Lingotto chiusi per due settimane
Fiat, impianti chiusi per due settimane: le reazioni
Il sindaco di Pomigliano accanto agli operai della Fiat

Leggi tutto