Sprechi: 11 milioni di euro per un braccialetto elettronico

1' di lettura

Per controllare meglio chi è agli arresti domiciliari tanto viene speso ogni anno. Peccato che, come rivela la rubrica Di Tasca tua, finora è stato provato solo su un detenuto

Il braccialetto elettronico negli altri Paesi è una realtà, da noi invece resta uno strumento sconosciuto. Che però costa al contribuente italiano tantissimo: 11 milioni di euro l'anno. A incassarli è Telecom. Inizialmente ne furono acquistati 400. Per vedere come andava. E' andata male. La media di utilizzo annuo non supera le dieci unità. Eppure, il braccialetto elettronico potrebbe essere utile anche per contribuire ad alleviare il male supremo delle carceri italiane, il sovraffollamento.Oggi c'è un solo detenuto, sta a Milano, con la cavigliera elettronica.

Guarda anche:
Berlusconi: Risolviamo questione carceri senza condoni
La situazione nelle carceri italiane

Leggi tutto