Stime Bankitalia: inflazione in rialzo tra 2010 e 2011

1' di lettura

Secondo quanto previsto nel bollettino economico della banca d'Italia, il deficit nel 2009 dovrebbe salire al 5,3%, portando il debito pubblico al 115,1%. La crescita dei prezzi, invece, dovrebbe riprendere vigore da quest'anno.

Peggiora la situazione dei conti pubblici. Secondo le stime di Bankitalia l'indebitamento della pubblica amministrazione, nel 2009, dovrebbe salire al 5,3% del pil dal 2,7% dell'anno precedente. Il debito verrebbe così ad attestarsi al 115,1%. Sul fronte inflazione la crescita dei prezzi dovrebbe riprendere vigore da quest'anno, attestandosi all'1,5%, per poi salire fino all'1,9% nel 2011. Circa, poi, le prospettive lavoro il tasso di disoccupazione, nel complesso dell'economia italiana, sarebbe stato, nel secondo trimestre del 2009, pari al 10,2%, interessando così 2,6 milioni di persone.

Leggi tutto