Tagli agli enti locali, i più colpiti i comuni

1' di lettura

La rubrica di SKY TG24 "Di Tasca Tua" affronta i tagli ai costi della politica. Ha suscitato l'accesa protesta dei sindaci di tutta Italia l'inserimento del Codice delle Autonomie nella Finanziaria, provvedimento che taglierà molte poltrone

La Carta delle Autonomie inserita nella finanziaria ha inferto un duro colpo agli enti locali: chi ne fa le spese sono soprattutto i comuni. Bocciata dal parlamento la proposta di fissare il tetto agli stipendi dei consiglieri, spesso esorbitanti. Il risparmio stimato sarà di 229 milioni in tre anni. La soppressione complessiva sarà di 35.127 poltrone, pari al 22% dei politici degli enti locali. La riduzione più forte è nei comuni: il 20% in meno di consiglieri, mentre ci potrà essere massimo un assessore ogni 4 consiglieri.

Leggi tutto