Epifania, Adoc: boom di regali riciclati

1' di lettura

Rispetto a un anno fa sono più che raddoppiati i doni ricevuti che vengono riutilizzati, con un picco del 70% proprio in occasione della festa della Befana. In cima alla classifica cravatte e sciarpe, seguiti da vini e spumanti

Boom di regali riciclati: rispetto ad un anno fa sono più che raddoppiati e hanno raggiunto quota 15% sul totale, con una forte concentrazione, che tocca il picco del 70%, proprio in occasione dell'Epifania. E' quanto emerge dall'osservatorio dell'Adoc, che analizza la provenienza dei doni ricevuti.
In testa alla classifica dei più riutilizzati le cravatte (17%) e le sciarpe (12%); seguono vini e spumanti (10%) e panettoni (13%). Ma si riciclano anche dvd, cd e giochi elettronici.
Stessa sorte perfino per la carta, i nastri, le coccarde e le confezioni da regalo, che si ritrovano nel 18% dei pacchetti scambiati. Sempre secondo l'Adoc aumentano anche i baratti (+20%): un doppione (o un regalo non gradito) in cambio di quello di un amico, di un parente o di un collega.
"La crisi incide - spiega il presidente dell'Adoc, Carlo Pileri, - perché diminuendo la capacità di spesa delle famiglie anche la qualità e la fantasia nello scegliere i regali ne risentono. Per cui la voglia di riciclare cresce sia per liberarsi di regali poco graditi ma anche per risparmiare la spesa di un regalo da fare o addirittura per guadagnarci vendendo su e-bay, nei siti di scambio o nei mercatini regali doppi o non utili."

Leggi tutto