Quei conti di Berlusconi nella discussa Banca Arner

1' di lettura

Il denaro della famiglia del premier che sarebbe depositato presso la filiale italiana della banca, è stato al centro della puntata di Report del 15 novembre. L’Istituto svizzero è al centro d’indagini per riciclaggio delle Procure di Milano e Palermo

Sarebbe di circa 60 milioni di euro la somma complessiva depositata sui conti della famiglia Berlusconi in Banca Arner Italia, l'Istituto al centro di un'indagine per riciclaggio della Procura di Milano. E' quanto indica la ricostruzione andata in onda durante la puntata di Report, in onda su Rai Tre il 15 novembre, dedicata al caso, sulla filiale milanese della banca, fondata nel '94, e che ha sede a Lugano. Durante la trasmissione si è ritornati a parlare dei conti della Holding Italiana Seconda, Ottava e Quinta, amministrate da Marina e Pier Silvio Berlusconi "con circa 50 milioni" e del conto numero 1, intestato al presidente del Consiglio, "con più di 10 milioni di euro".

Proprio sul patrimonio della famiglia si concentra l'attenzione nei giorni in cui prendono in concreto il via le procedure per la separazione tra Veronica Lario e Silvio Berlusconi, che dovranno trovare anche un equo compromesso per le aspettative dei 5 figli del premier (Marina, Pier Silvio e i tre figli avuti con Veronica: Barbara, Eleonora e Luigi).

Citando un'ispezione di Bankitalia, Report ha parlato anche della "impossibilità di accertare i beneficiari economici di alcune società che hanno il conto alla Arner Italia". Tra queste la Flat Point Development Limited di Antigua, società che sta costruendo ville nell'isola caraibica. Tra gli acquirenti, secondo quanto ricostruito, ci sarebbe anche Silvio Berlusconi "che, a maggio 2008, trasferisce 3 milioni e 367 mila euro". I futuri proprietari di queste ville avrebbero inviato i soldi all'ufficio di Torino della Flat Point la quale avrebbe depositato "ad Arner Milano che a sua volta invia i soldi ad Arner Lugano".

"Il governo faccia chiarezza al più presto su quanto denunciato da organi di informazione sui presunti rapporti tra la famiglia Berlusconi e la Banca Arner in Svizzera". Lo chiede la senatrice del Pd Maura Leddi annunciando un'interrogazione parlamentare al Ministro dell'Economia dopo aver visto la puntata di Report. "Chiediamo di sapere - dice la senatrice - se corrisponda al vero che la famiglia Berlusconi abbia quattro conti correnti per sessanta milioni di euro presso la Banca Arner; e se altri politici o membri del governo abbiano conti correnti aperti presso questo istituto bancario". "Se ciò fosse vero - osserva Maura Leddi - non solo saremmo di fronte ad una vicenda grave poiché la Banca Arner è stata commissariata dalla Banca d'Italia per gravi irregolarità, ma chiediamo al ministro se non ritenga opportuno aprire un'indagine per chiarire se e in quale misura questa vicenda possa coinvolgere esponenti del governo". "Se si tratta invece di notizie infondate il governo faccia al più presto una smentita pubblica"conclude la senatrice del Pd. 

Leggi tutto