Crisi, la Cina alla fine del tunnel

1' di lettura

La produzione industriale e i consumi del gigante asiatico sono in crescita. I dati confermerebbero l'uscita dall'impasse della terza potenze economica del mondo, grazie anche al pacchetto di aiuti (4,4% del Pil) varato dal governo di Pechino

La Cina può davvero tirare un sospiro di sollievo. La sua produzione industriale è cresciuta del 16,1% su base annua in ottobre e le vendite al dettaglio sono aumentate del 16,2%. I dati inoltre diffusi dall'Ufficio centrale di Statistica di Pechino indicano che gli investimenti fissi sono cresciuti del 33,1%. Secondo gli economisti si tratta di segnali positivi, che confermano l'uscita di una delle più grandi potenze economiche mondiali dalla palude della crisi.

Leggi tutto