Almunia avverte l'Italia: crescita bassa

1' di lettura

Il commissario agli Affari economici presenta le raccomandazioni per i paesi in disavanzo eccessivo: ''Il deficit è sopra il 3%, ma è sotto la media europea, per questo prevediamo l'aggiustamento più moderato tra tutti gli Stati membri''

La Commissione europea chiede all'Italia un "aggiustamento moderato" del deficit pubblico, anche perché il disavanzo italiano "è sopra il 3% del Pil ma è sotto la media europea". Rimane tuttavia il "rischio legato alla bassa crescita". A dirlo è stato il commissario agli Affari economici e monetari Joaquin Almunia, presentando le raccomandazioni per i paesi in situazioni di deficit eccessivo, tra cui l'Italia.

Leggi tutto
Prossimo articolo