Opel, Gm non venderà quota di maggioranza

1' di lettura

General Motors chiude il dossier Opel. La casa automobilistica americana manterrà il controllo della divisione europea e la ristrutturerà, con spese stimate in 3 miliardi di euro. La decisione è arrivata dopo l'incontro fra Obama e Merkel

Dopo mesi di tira e molla, General Motors non cederà più Opel a Magna. La decisione arriva dopo il miglioramento dei conti Opel e la revisione della strategia della casa automobilista americana nel Vecchio Continente. Opel verrà ristrutturata per un piano stimato in 3 miliardi di euro. La decisione arriva al termine dell'incontro fra il presidente Barack Obama e la cancelliera Angela Merkel, che da mesi premeva affinché Opel fosse ceduta alla canadese Magna. E da Berlino viene espresso rammarico per la decisione della casa di Detroit.

Leggi tutto