Crisi, Berlusconi ottimista. Draghi e Tremonti frenano

1' di lettura

Il Presidente del Consiglio è tornato a parlare di crisi economica: "Il peggio è alle spalle". Intanto il Governatore della Banca d'Italia invita alla prudenza. Cauto anche il ministro dell'Economia

Al partito degli ottimisti si iscrive Silvio Berlusconi per cui il peggio è ormai alle nostre spalle. Ma le certezze del premier sulla crisi devono fare i conti con la cautela esibita dal governatore di Bankitalia Mario Draghi: "La situazione resta esposta a fragilità. Se un anno fa - dice - l'emergenza era attivare politiche di sostegno della domanda, dei redditi delle fasce sociali più deboli, oggi l'urgenza è riprendere il cammino delle riforme".

Leggi tutto
Prossimo articolo