Enzo Rossi: "Irap imposta iniqua e distorsiva"

1' di lettura

L'economista delle università romane Luiss e Tor Vergata commenta i tentativi di Berlusconi di abolire la tassa e la reazione di Tremonti: "Essa va abolita. Il problema riguarda unicamente il quando"

L'economista delle università romane Luiss e Tor Vergata Enzo Rossi, prendendo spunto dall'ultima querelle sulla finanziaria 2010, ha definito l'Irap un'"imposta iniqua e distorsiva che danneggia la produzione, a livello regionale, delle imprese e delle altre amministrazioni". Resta solo da discutere se l'abolizione è da attuarsi subito o da procrastinare.

Leggi tutto
Prossimo articolo