Primo bilancio Alitalia a inaugurazione terminal Fiumicino

1' di lettura

Dopo l'evento al "Leonardo da Vinci" l'amministratore delegato Sabelli ha parlato di un possibile pareggio operativo nel terzo trimestre e annunciato che da aprile la compagnia aerea entrerà nella joint venture con l'americana Delta

Nove mesi sono forse troppo pochi per fare un bilancio, ma l'inaugurazione all'aeroporto di Fiumicino del terminal 1, dedicato ai voli Alitalia, è stata l'occasione per fare il punto su un'operazione politica e industriale sofferta e travagliata. Operazione che ha avuto in Gianni Letta un regista convinto a Palazzo Chigi, che ne ha parlato come "una sfida sulla strada positiva". Una sfida vincente l'ha definita con orgoglio Roberto Colaninno, presidente della nuova Alitalia, che non ha escluso nel futuro di poter riassumere i cassaintegrati. Sui conti è anche intervenuto l'amministratore delegato Rocco Sabelli, che ha inoltre annunciato il prossimo accordo con Airfrance-Klm; la qual cosa consentirà al vettore italiano di entrare nella joint venture con l'americana Delta.

Leggi tutto