Usa, nel 2009 fallite 106 banche

1' di lettura

E' un record dal 1992, sette istituti chiusi nelle ultime ore. A pagare il conto della crisi non solo lavoratori e piccole imprese ma anche i piccoli istituti bancari

Il bilancio delle banche vittime della crisi si allunga, nonostante i segnali di stabilizzazione e ripresa che giungono dall'economia. Nel 2009 sono 106 gli istituti di credito falliti negli Usa, di cui sette solo nelle ultime ore. Mai dal 1992 si era superata quota 100 fallimenti in un solo anno. Anche se si tratta per lo più di istituti regionali di piccole dimensioni, il crescente numero di fallimenti continua a testimoniare le difficoltà ancora presenti e legate alla crisi.

Leggi tutto