Germania, meno tasse per rilanciare il Paese

1' di lettura

Un taglio da 24 miliardi di euro per rilanciare l'economia dovrebbe partire dal primo gennaio 2010. Oltre alla riduzione fiscale aumenterà anche l'importo degli assegni familiari per ogni figlio

Una importante riforma fiscale che piace molto a Confindustria arriva dalla Germania. I conservatori del Cancelliere tedesco Angela Merkel hanno siglato un accordo con i liberaldemocratici affermando che nonostante l'allarme sul deficit le tasse saranno tagliate. Un taglio da 24 miliardi di euro per rilanciare il paese che dovrebbe partire dal primo gennaio 2010. Oltre alla riduzione fiscale aumenterà anche l'importo degli assegni familiari per ogni figlio. Una misura che secondo l'Unione industriali sarebbe fondamentale anche in Italia.

Leggi tutto
Prossimo articolo