Crisi, Mario Draghi: "No alla caccia all'economista"

1' di lettura

Mentre si susseguono le reazioni contrastanti di Confindustria e sindacati alle dichiarazioni di Berlusconi di voler arrivare gradualmente all'abolizione dell'Irap, il governatore della Banca d'Italia interviene sulle polemiche economiche

L'intenzione del premier di abolire la tassa più odiata dalle imprese è stata salutata con plauso da Confindustria con l'auspicio di Montezemolo, in ogni caso, che dopo gli annunci si passi ai fatti. Contrari i sindacati, che giudicano prioritario il problema lavoratori, dipendenti e pensionati. Per il Pd si tratterebbe solo di uno spot. Nel frattempo il governatore della Banca d'Italia ha avvisato che la crisi non è stata ancora battuta. Poi Mario Draghi ha difeso gli economisti, accusati di non aver saputo prevedere la crisi: "Sono fondamentali per dare risposte subito".

Guarda anche:
Fisco, Berlusconi: pronti a eliminare l'Irap

Leggi tutto
Prossimo articolo