Fiat, indebitamento stabile a 5,8 miliardi

1' di lettura

Il gruppo ha confermato per il 2009 l'obiettivo di un utile di gestione ordinaria superiore al miliardo e un indebitamento inferiore a 5 miliardi

Fiat amplia il ribasso in borsa dopo aver annunciato i conti del terzo trimestre. Tra giugno e settembre il gruppo automobilistico ha registrato ricavi in contrazione di circa il 16% a 12 miliardi con un trading profit per 308 milioni di euro, a confronto con una stima di 249 milioni. Il debito industriale netto resta stabile a 5,8 miliardi e l'utile netto si attesta a 25 milioni contro i 468 milioni di euro dello stesso periodo del 2008. Il gruppo ha inoltre confermato per il 2009 l'obiettivo di un utile di gestione ordinaria superiore al miliardo e un indebitamento inferiore a 5 miliardi.

Leggi tutto
Prossimo articolo